Articoli con tag OsX

Growl – compilazione

La nuova versione di Growl per OsX è scaricabile solo a pagamento dal Mac App Store.

Per compilare la versione open source per prima cosa si scarica e installa Mercurial.

da terminale creiamo una cartella dove mettere i nostri sorgenti e poi cloniamo i sorgenti:

mkdir dev
cd dev
hg clone https://code.google.com/p/growl/

a questo punto, sempre da console:

xcodebuild -project Growl.xcodeproj -target Growl.app -configuration Release

se vengono segnalati degli errori di firma del codice eseguire l’applicazione “Accesso Portachiavi” (Applicazioni/Utility) e, dal menù Accesso Portachiavi scegliere Assistente certificato e poi Crea certificato

Copiare il nome richiesto (“3rd Party Mac Developer…”) e scegliere come tipo di certificato “Firma codice

eseguire di nuovo xcodebuild

🙂

Samba e problemi di permessi da OsX

Abbiamo una condivisione samba con le opzioni:

  force group = nomegruppo
  create mask = 0660
  directory mask = 0770

l’intenzione è quella di scrivere i file forzando il gruppo su “nomegruppo” in modo che tutti gli utenti di quel gruppo possano scrivere, modificare e cancellare i file creati.

I permessi dei file saranno -rw-rw—- e quelli delle cartelle -rwxrwx—

Quando però accediamo a questa condivisione con OsX troviamo i permessi dei file nella condizione -rw-r—–. Il gruppo può solamente leggere ma non modificare o cancellare.

Per ovviare a questo problema dobbiamo aggiungere una direttiva nella sezione [globals] del file di configurazione di samba (/etc/samba/smb.conf):

unix extensions = off

e riavviare samba:

# service samba restart

🙂

UMTS stick, OsX, Huawei K3565

Tanto per fare un pò di confusione con l’uscita dei nuovi MacBook Pro il kernel di OsX è passato interamente a 64 bit.

Tra le altre cose non funzionano alcune chiavette USB per la connessione UMTS.

Ho una Huawei K3565 marcata Vodafone con una sim TIM.

Per la connessione scaricate Vodafone Mobile Broadband 4.01.07.00.
Installerà i driver corretti e, con la creazione di un opportuno profilo di connessione, funzionerà anche con le sim di altri operatori!

a.

Tasto ins su MC nel terminale da OsX

Siamo alle solite.

Uso OsX ed ovviamente sono in terminale su una macchina GNU/Linux.

Il fido MC è sempre presente ma il tasto “ins” è latitante.

Soluzione:

utilizzando l’ottimo iTerm2 si va sulle preferenze, poi su Bookmarks e scegliamo, sulla destra, Keyboard.

a questo punto possiamo premere il tasto “+”, indicare per esempio il tasto F13 come shortcut e come azione scegliamo “send escape sequence”. Mettiamo la sequenza “[2~” nel campo “char to send” e… funziona alla perfezione!

^_^

Torna all'inizio